Nietzsche: “In un angolo remoto dell’universo scintillante e diffuso attraverso infiniti sistemi solari c’era una volta un astro, su cui animali intelligenti scoprirono la conoscenza. Fu il minuto più tracotante e più menzognero della storia del mondo: ma tutto durò soltanto un minuto. Dopo pochi respiri della natura, la stella si irrigidì e gli animali intelligenti dovettero morire. Quando tutto sarà finito, non sarà avvenuto nulla di notevole”.

martedì 27 dicembre 2011

Iran minaccia la chiusura dello stretto di Hormuz



(ANSA) - TEHERAN - L'Iran minaccia di bloccare il traffico di petroliere nello stretto di Hormuz, se verranno decise sanzioni contro il suo export petrolifero. Lo ha detto il vice presidente iraniano Mohammad Reza Rahimi: Se l'Occidente ''dovesse imporre sanzioni'', ''nessuna goccia'' di greggio transiterà più per lo stretto di Hormuz. Non abbiamo alcun desiderio di ostilità o di violenza'' ma i nemici ''rinunceranno ai loro complotti solo il giorno in cui li costringeremo a stare al loro posto''.




Dopo tanti attacchi subiti, gli iraniani cominciano ad innervosirsi un po, dopo le esercitazioni nello stretto di Hormuz, dichiarano di volerlo chiudere per ritorsione ad un eventuale embargo. 


Fino a poco tempo fa erano convinti che non ci sarebbe stato un embargo, ora deve essere cambiato qualcosa, pare che i paesi europei si stiano organizzando per sostituire il greggio iraniano, in europa i maggiori importatori sono Italia, Spagna e Grecia.  
  Il petrolio dell'Iran potrebbe anche essere sostituito, ma se viene chiuso lo stretto di Hormuz, dove transita il 40% del petrolio mondiale,  il problema sarebbe serio per l'occidente,  ed una guerra all'Iran inevitabile ed ampiamente giustificata


 I dirigenti iraniani minacciando la chiusura dello stretto credono di aver fatto pressioni affinché non vi sia un embargo,  ma ciò all'occidente suona come un invito verso l'embargo,  affinché la situazione possa rapidamente degenerare verso un punto di non ritorno, ed obbligare tutti i paesi occidentali alla guerra, supportati dai cittadini che dovranno subire il razionamento dei carburanti, dopo che saranno restati a piedi, scenderanno nelle piazze per chiedere la guerra all'Iran, che ha lasciato a secco l'Europa.  Potranno incolparlo anche della depressione e giustificare il fallimento di banche e Stati. 
E quando si accorgeranno che le  manovre di austerità hanno peggiorato la crisi,  sarà anche questa colpa dell'Iran, il capro espiatorio di tutti i mali e l'inettitudine della dirigenza occidentale.


Questa minaccia è un'occasione unica, non se la lasceranno sfuggire, a breve vi sarà un embargo totale del   petrolio iraniano.


L'Iran per evitare sanzioni dovrà dimostrare che non intende usare il nucleare per la bomba atomica, così come Saddam Hussein doveva dimostrare di non avere armi di distruzione di massa o cose del genere.


Se una cosa la posseggo è facile dimostrarlo, basta mostrarla,  ma come si fa a dimostrare di NON possedere una cosa???  


Aggiornamento:
  (ANSA) - WASHINGTON, 28 DIC - ''Ogni impedimento alla navigazione nello stretto di Hormuz non sara' tollerato''. Lo afferma un portavoce della V Flotta americana commentando l'intenzione da parte di Teheran di chiudere il transito del petrolio nel Golfo, come rappresaglia contro l'inasprimento delle sanzioni internazionali.


29 dic.  tgcom24
15:33 - Gli Stati Uniti non sono nella posizione di dire all'Iran "cosa fare nello stretto di Hormuz". Lo ha detto Hossein Salami, alto comandante delle Guardie Rivoluzionarie iraniane. "Alle minacce si risponderà con le minacce", 











lunedì 26 dicembre 2011

nwo-truthresearch: Alice Bailey e la Bomba Atomica

nwo-truthresearch: Alice Bailey e la Bomba Atomica: Ecco alcuni frammenti dei pensieri folli della profetessa New Age Alice Bailey a proposito dell'uso benefico della Bomba Atomica corredati ...


Ndpf :per questi massoni il male è la Chiesa cattolica, a proposito dell'uso della bomba atomica Epifanius nel libro Massoneria e sette segrete, fa notare che Hiroshima e Nagasaki avevano il maggior numero di cattolici, inoltre  i Bailey sono i fondatori del Lucis Trust, che ha fondato le Nazioni Unite, che come è noto portano amore pace e democrazia sterminando gli umani dissenzienti.  Questi personaggi sono particolarmente pericolosi poiché veramente credono di farlo per il bene dell'umanità, come anche Hitler, Stalin o Mao Tze Tung.  Dopotutto le dottrine di Bailey hanno ispirato il nazismo e l'attesa per il superuomo. Questa razza dovrà essere sostituita da una razza migliore e "loro vogliono aiutare Dio ad eliminare questa razza inferiore".
La morte "degli altri" non è un problema, perché le loro anime proseguiranno lo sviluppo su piani più adatti alla loro evoluzione, mentre sulla terra resteranno solo gli eletti, che saranno selezionati da questi massoni, "che devono portare a compimento il piano di Dio".
Le dottrine naziste sono state scacciate, e sono tornate sotto una nuova forma fatta di amore pace e bene per l'umanità. Ma questa volta hanno coinvolto l'elité globale.  Così come Hitler perseguiva il bene della nazione, questi pazzi illuminati perseguono il bene del mondo, la differenza è che ora non ci sono nazioni in grado di combatterli che verranno a liberare i popoli sottomessi. E comunque i popoli liberi non lo sono mai stati, nel corso dei secoli hanno solo cambiato padrone.

mercoledì 14 dicembre 2011

LaRouche avverte sui pericoli della Terza guerra mondiale


Lyndon LaRouche è considerato vicino alla massoneria europea rappresentata principalmente dai Rothschild
che sono in opposizione con la massoneria anglo-americana vicina ai Rockfeller.
La recente rottura di Londra con l'Europa può essere letta come un accentuarsi dello scontro in seno alle massonerie di alto grado.
LaRouche denuncia che se Barack Obama non verrà destituito la civiltà correrà un pericolo mortale. La monarchia britannica è decisa a distruggere gli Stati Uniti come li conosciamo e a ridurre drasticamente la popolazione mondiale fino a meno di un miliardo.

    "Questo è un tema che non può più essere più evaso se il genere umano vuole sopravvivere nelle prossime settimane e mesi. La spinta attuale verso una terza guerra mondiale, a partire dai piani di attacco contro Iran e Siria, viene ispirata dall'impegno britannico a spazzar via oltre l'80% della specie umana, come il Principe Filippo d'Edimburgo ha chiesto in numerose occasioni pubbliche. Coloro che cercano di negare questa realtà per non affrontarla stanno mettendo a repentaglio il genere umano.




"I britannici controllano Obama come un loro fantoccio. Sono loro a fomentare la crisi in Europa per imporre delle dittature, e sono loro dietro alle guerre ed alla minaccia di una guerra termonucleare globale. Sanno che l'intero sistema finanziario e monetario transatlantico è morto. Sanno che le principali nazioni della regione dell'Asia e del Pacifico (Russia, Cina, India, Giappone e Corea del Sud) stanno crescendo, paragonate alla rapida disintegrazione transatlantica. Questo è totalmente inaccettabile dal punto di vista britannico, e quindi usano il loro fantoccio Obama per preparare gli Stati Uniti all'uso delle armi nucleari in un conflitto globale, messo in moto dalla nuova cabina di pilotaggio della guerra, il Golfo Persico e la regione del Mediterraneo orientale.


http://movisol.org/11news226.htm



In politica nulla avviene per caso.
Londra esce dall'euro creando una spaccatura.
Di recente il Ministro del tesoro britannico ha messo in allerta le ambasciate su una possibile rottura dell'euro, preoccupandosi che la notizia avesse ampia diffusione.
Un funzionario Usa di alto livello, generale Martin Dempsey, avverte sulla possibilità di disordini civili in seguito alla rottura dell'euro, e si dice "straordinariamente preoccupato" e che "l'eurozona è a grave rischio".
Oggi da Londra arriva la notizia che non ci sarà nessun contributo al FMI, sarebbe dovuto essere di 50 miliardi.
Le agenzie di rating-propaganda a comando minacciano di declassare, banche, stati europei ecc. ecc.

Sull'altro fronte vi è l'asse massonico franco-tedesco che cerca di reggere la spinta straniera a far crollare l'euro.   All'interno di ogni stato vi sono rappresentanti di entrambe le massonerie, bisognerà vedere quale gruppo riuscirà a portare avanti i suoi piani.

Il piano  di tutti i gruppi massonici è creare l'ordine dal caos, tuttavia intendono un caos controllato, che sembra fuori controllo solo alla gente comune che non conosce i piani.



Inoltre da tempo girano in rete le dichiarazioni di uno che dice di aver partecipato ad una riunione dell' elite dove avrebbero pianificato la prossima guerra, che dovrebbe avvenire tra fine 2011 inizio 2012.
potete leggere qui.

Inizia con un attacco di Israele all'Iran,   (e almeno questa parte concorda con vecchi disegni massonici, secondo cui la Terza Guerra  mondiale avrebbe visto la reciproca distruzione di Israele e il mondo Islamico, con il resto delle nazioni a seguire).

Qui potete leggere il Piano per la Terza Guerra Mondiale

ovviamente è sempre tutto da verificare...........


"Accadrà un mattino, ci sveglieremo e l'attacco sarà stato compiuto"
 Gen. Joseph Hoar, ex comandante in Capo del Comando Centrale statunitense.


LaRocuhe: "Siamo sull'orlo della guerra termonucleare. Se essa scoppierà o meno è un'altra questione. Ma la probabilità che scoppi è grande, soprattutto data la configurazione di forze USA nel Mediterraneo Orientale e nella regione del Golfo Persico, ha aggiunto.


Martin Dempsey, pluridecorato generale dell’esercito e Capo dello Stato Maggiore Congiunto:
"Stiamo esaminando una serie di opzioni… sono soddisfatto delle mobilitazioni che stiamo facendo. Se sarà necessario un attacco noi saremo pronti, sempre se il Presidente lo riterrà opportuno ”.








Dichiarazioni di Henery Kissinger
"Gli Stati Uniti stanno tenendo a freno Cina e Russia, e l'ultimo chiodo nella bara sarà l'Iran, che è, naturalmente, l'obiettivo principale di Israele. Abbiamo permesso alla Cina di aumentare la sua forza militare e alla Russia di riprendersi dalla sovietizzazione, per dare loro un falso senso di spavalderia, questo creerà un crollo più veloce per tutti loro insieme. Siamo come un tiratore sveglio che sfida l'inesperto a prendere la pistola, ma quando ci prova, è bang bang. La prossima guerra sarà così grave che una sola superpotenza può vincere, e siamo noi gente. È per questo che l'UE ha tanta fretta di formare un superstato completo perché sanno che sta arrivando, e per sopravvivere, l'Europa dovrà essere un unico stato coeso. La loro urgenza mi dice che loro sanno benissimo che la grande resa dei conti è alle porte. Oh quanto ho sognato questo momento delizioso. "


"Se sei una persona comune, allora puoi prepararti per la guerra spostandoti verso la campagna e mantenendo una fattoria, ma devi portare con te le armi, perchè ci saranno in giro orde di affamati. Inoltre, anche se l'elite avrà i suoi ripari e rifugi speciali, deve essere altrettanto attenta durante la guerra, come i civili semplici, perché anche i loro rifugi possono essere compromessi". 




 "Abbiamo detto ai militari che avremmo dovuto prendere più di sette paesi del Medio Oriente per le loro risorse e hanno quasi completato il loro lavoro. Sappiamo tutti cosa penso dei militari, ma devo dire che questa volta hanno obbedito anche troppo. Resta solo l'ultimo gradino, cioè l'Iran che sarà davvero l'ago della bilancia. Per quanto tempo la Cina e la Russia possono stare a guardare mentre l'America fa il repulisti? Il grande orso russo e la falce cinese saranno risvegliati dal loro sonno e questo accadrà quando Israele dovrà combattere con tutte le sue forze e le sue armi per uccidere più arabi che può. Se tutto andrà bene come speriamo, la metà del Medio Oriente sarà Israeliano. I nostri giovani sono stati addestrati bene più o meno nell'ultimo decennio sulle console dei giochi da combattimento, è stato interessante vedere il nuovo gioco Call of Duty Modern Warfare 3, che rispecchia esattamente ciò che avverrà nel prossimo futuro con la sua programmazione predittiva. I nostri giovani, negli Stati Uniti e in Occidente, vengono preparati perché sono stati programmati per essere buoni soldati , carne da cannone, e quando gli sarà ordinato di uscire in strada e combattere quei pazzi Cinesi e Russi, obbediranno agli ordini. Dalle ceneri noi costruiremo una società nuova, resterà solo una superpotenza, e sarà il governo mondiale che vince. Non dimenticare, gli Stati Uniti, hanno le armi migliori, abbiamo roba che nessun altra nazione ha, e diffonderemo quelle armi nel mondo, quando sarà il momento giusto."


http://www.vocidallastrada.com/2012/01/henry-kissinger-se-non-riesci-sentire-i.html
























martedì 13 dicembre 2011

Piccoli Breivik crescono



Scrivevo nel post 27 Luglio.

Gli ideali del matto sono stati enunciati, nel migliore (migliore non vuol dire buono)  dei modi,  con un bagno di sangue, qualunque sia il demone che ha spinto quell'uomo ad agire così, con questo sacrificio di sangue, avrà tutta la forza necessaria per espandersi, divenire più forte, ed infettare sempre più persone. 


A Firenze, un emulo di Breivik, ma meno organizzato, commette omicidi a sfondo razziale, per poi suicidarsi.
Segni dei tempi, come dicevo nei post su Breivik, l'ideale è stato enunciato nel migliore dei modi, ora è nell'aria,  ed influenzarà un numero sempre crescente di persone.
E ci sarebbe ancora un altro "matto" a Liegi, in Belgio, che si è messo a lanciare granate sulla folla e a sparare col mitra, per poi suicidarsi, ci sarebbero 4 morti e una settantina di feriti.
Tutti e due gli episodi avvengono alle ore 12:30.

venerdì 9 dicembre 2011

Monti ringrazia Ciampi

Questo il testo:
''Desidero farle giungere il calore del mio sentimento di antica amicizia e l'apprezzamento di tutti i componenti dell'esecutivo per il gran lavoro da lei svolto ai vertici della Repubblica, a difesa dei valori costituzionali, a tutela delle Istituzioni e del buon nome dell'Italia sulla scena internazionale, senza mai dimenticare le esigenze della societa' civile''.E' quanto scrive Mario Monti in un messaggio inviato a Carlo Azegli Ciampi per i suoi 91 anni.  ANSA


E questi sotto sono i rappresentanti italiani del gruppo Bilderberg del 22-25 aprile del 1993 tenutosi in Grecia dove si accordarono per la svendita dell'Italia:
Carlo Azeglio Ciampi, Mario Monti, Lamberto Dini, Gianni Agnelli, Antonio Maccanico, Tommaso Padoa schioppa, Renato Ruggiero.


Li fu deciso che il debito italiano che era interno doveva finire in mani estere e con lui la sovranità e l'indipendenza del paese.


E questo è un estratto dai protocolli di Sion:


        "Finché i prestiti erano interni i governi non facevano altro che trasferire ricchezza interna al paese, ma quando riuscimmo a sostituire i prestiti interni con quelli esterni corrompendo chi di ragione, tutte le ricchezze   
furono trasferite nelle nostre casseforti, è tutti i Gentili principiarono a pagarci ciò che si può definire tributo".



domenica 4 dicembre 2011

Il disastro Monti

Diceva Bocchino, "una manovra che avrebbe saputo fare anche un ragazzo della terza ragioneria".
Compito in classe: recupera 25 miliardi dalle tasse. E che ci voleva l'emerito professore presidente ecc. ecc. della bocconi per fare questa manovra?
Se questo è il meglio che sono riusciti a trovare per dirigere il paese, allora siamo veramente rovinati.
Sapevo che un uomo del Bilderberg e Trilaterale e cricche varie avrebbe fatto una manovra distruttiva per il paese, ma in fondo nutrivo una qualche speranza di qualche cosa di diverso.
Come scrivo sempre, un vecchio non è capace di innovazione, ha troppa paura del cambiamento, meglio fare cose già fatte, già provate, Anche la scelta di Monti è stata una mossa da vecchio, un tizio già noto, già apprezzato all'estero ecc,  non hanno avuto il coraggio di puntare su un "uomo nuovo". E il risultato di questa scelta ha portato a quello che tutti potavano aspettarsi, un vecchio è anche prevedibile, ha schemi mentali ben consolidati ed è improbabile che possano cambiare per dare vita a qualche cosa di nuovo.
Ho sentito dire, equità, lotta ai privilegi, e le solite cose.
IVA al 23%,  una tassa lineare che ovviamente colpirà i poveri,   dal 20 di luglio si passa al 23, un aumento del 15%. Che produrrà inflazione, aumento dei prezzi. E per evitare che l'inflazione si ritorca contro è stato bloccato l'adeguamento delle pensioni all'inflazione.
Pensione per "tutti" con 41 anni di contributi, ossia abolizione della pensione, lavorare fino alla morte, e se crepi prima tua moglie avrà la pensione minima e sarà ridotta alla fame, quindi ti conviene vivere.
 Di conseguenza i giovani, possono scordarsi il lavoro, e siamo ad un tasso di disoccupazione giovanile quasi al 30%.
Con l'aumento dell'IVA e le altre varie tasse, si ridurranno i consumi, dunque, meno lavoro.
Forse queste manovre ed il susseguirsi di governi falliti, potranno essere un bene. Questa manovra è stata un passo in più verso il baratro, certo nella testa di chi l'ha concepita dovrebbe salvare il paese, anzi, l'Euro, che è diventato più importante dei popoli e degli stati, magari ci credono veramente,  io vedo sempre più pressante l'attività dello spirito dell'autodistruzione, in un popolo ed invecchiato è normale, la gioventù è in minoranza, e come tutte le minoranze è impotente, schiacciata da un mondo di vecchi, che cercano di tenere in piedi il loro mondo sacrificando tutto il resto. Non si può chiedere ad un vecchio di pensare al futuro.
Il paese stesso non reagisce, sembra che non abbia speranza, si stia preparando alla morte.
Ricordo un episodio di "Ken il guerriero".  Il Padre Istruttore, per scegliere il suo successore, fece combattere Ken ed il fratello Raul contro una tigre. Con Ken la Tigre non si mosse, mentre attaccò Raul e fu uccisa.
Il Padre concluse:  Con Raul la tigre ha avuto paura di morire, con Ken si è preparata alla morte.