Nietzsche: “In un angolo remoto dell’universo scintillante e diffuso attraverso infiniti sistemi solari c’era una volta un astro, su cui animali intelligenti scoprirono la conoscenza. Fu il minuto più tracotante e più menzognero della storia del mondo: ma tutto durò soltanto un minuto. Dopo pochi respiri della natura, la stella si irrigidì e gli animali intelligenti dovettero morire. Quando tutto sarà finito, non sarà avvenuto nulla di notevole”.

venerdì 27 gennaio 2012

Monti: Combattere i poteri forti


Ma chi sono questi poteri?

I Tassisti, una società massonica che con microspie nelle auto registra telefonate, conversazioni e dichiarazioni               con lo scopo di ricattare, il loro scopo è conquistare il mondo.

I Camionisti:  con quei mezzi pensano di essere i padroni della strada, bisogna fermarli, aumentiamo i carburanti così smettono di circolare.

I Farmacisti:  Vogliono farti credere che sei malato per venderti le medicine. Sono una piaga per la società.

I Giornalai:  vogliono vendere i giornali, informare il pubblico è ciò è un pericolo per la nazione.

I Benzinai:  I prezzi della benzina sono troppo alti per via delle tasse, li abbasseremo riducendo gli utili dei benzinai.

Gli Immigrati: altro potere forte, vogliono conquistare l'Italia, si introdurrà una tassa da 80 a 200 euro per restare in Italia, la chiameremo "tassa sul negro".

Gli operai: Vogliono sempre diritti, oltre al lavoro pretendono anche i soldi, garanzie per il futuro, e quando li vuoi licenziare protestano. E poi vogliono anche il sussidio.  Liberalizzeremo il mercato del lavoro, con licenziamenti facili e niente sussidi.

Pensionati: vogliono la pensione senza lavorare, aumenteremo progressivamente l'età per la pensione, così che moriranno a lavoro. Per quelli che non moriranno, organizzeremo viaggi, senza ritorno. Oggi tira molto la Crociera.
Aggiornamento: io scherzavo e invece......Viaggi agevolati per giovani, anziani e disabili
Le norme varate prevedono la promozione «di forme di turismo accessibile, mediante accordi con i principali operatori nei territori interessati, attraverso ala creazione di pacchetti agevolati». Si tratta, in sostanza, di viaggi che potranno avare forti sconti e agevolazioni. Il Mattino

I Pescatori: altra grave minaccia per l'ecosistema, dunque per l'umanità, anche loro saranno combattuti con l'aumento dei carburanti.

La Prima Casa:  La prima casa dà un senso di sicurezza, creando un ambiente familiare stabile e sereno. La sicurezza del cittadino è inversamente proporzionale alla sicurezza del governo. Dunque è un potere nelle mani del popolo e va combattuto.

Il Contante:  Senza un controllo serrato sui cittadini, gruppi si potrebbero organizzare e cercare di creare problemi al governo totalitario che ci seguirà.    Con questo sistema il popolo sarà imbrigliato in una tale maniera che non potrà fuggire in alcun modo.
In Belgio il limite di pagamento in contanti è di 5'000 euro.
La Germania lavora su una legge simile  che entrerà in vigore ad agosto 2012.


Il Sud: nonostante l'unificazione d'Italia prima e quella europea dopo, e la sua sfavorevole posizione logistica, vi sono gruppi di aziende che resistono, grazie all'aumento dei carburanti e autostrade metteremo definitivamente in ginocchio questa parte di territorio, così che rovinandoli tutti, colpiremo anche la mafia, la camorra e ndrangheta.

Il Turismo: Madre natura ha concesso all'Italia coste bellissime, quindi l'Italia fa concorrenza sleale ad altri paesi che ne sono sprovvisti, come la Germania.   Grazie alle compagnie petrolifere, faremo buchi in ogni dove, nei pressi delle coste, così che grazie ai disastri petroliferi distruggeranno le coste, ponendo rimedio all'ingiustizia della natura.



Difesa dei  Poteri deboli e liberalizzazioni.

Le Banche,  con il gioco d'azzardo hanno volatilizzato il denaro che avevano sui conti correnti, il gioco è un vizio, dunque un segno di  debolezza, si tratta di persone malate, fragili,  che vanno curate e tutelate, quindi bisognerà fornire loro altro denaro, tutto il denaro possibile, attraverso la BCE e togliendolo al popolo.  Le ricchezze si concentrano nelle mani di pochi gruppi, e in quanto minoranza vanno tutelati e difesi dai popoli.

Le compagnie petrolifere:  grazie ai cartelli aumentano i prezzi come gli pare, facendo una finta concorrenza,  ciò è buono e giusto, poiché consente di ridurre l'inquinamento, e di raccogliere sufficiente denaro per sfamarsi. Per via dei disastri che avvengono per cause naturali, sono prese ingiustamente di mira, da ambientalisti e popolazioni locali che vivono di pesca e turismo, vecchi modi che devono essere smantellati per dedicare ogni risorsa all'alta finanza creativa.
Dunque le compagnie necessitano di maggior tutela.
Saranno libere di bucare dove gli pare.

Le Assicurazioni: Grazie all'assicurazione obbligatoria e ai cartelli, decidono il prezzo che gli pare, facendo una finta concorrenza, ciò è buono e giusto perché consente loro di sfamarsi. Anche queste sono osteggiate dai cittadini, che ritengono di essere truffati. Quindi le compagnie vanno tutelate "liberalizzando il mercato", cioè saranno libere di organizzare cartelli e aumentare i prezzi in totale libertà, e per salvaguardare questa libertà, ci saranno controlli serrati sugli automobilisti in modo che nessuno circoli senza assicurazione.
Se poi vi sono vincoli di contratto che non consentono un eccessivo aumento, le assicurazioni saranno libere di disdire i contratti anche se si tratta di Prime classi e non sono presenti incidenti, in modo tale che l'automobilista dovrà fare un nuovo contratto con una nuova compagnia, scegliendo liberamente tra le compagnie che compongono il cartello, così che le compagnie assicuratrici si potranno scambiare i clienti, a fronte di quelli persi per aver disdetto il contratto, ve ne saranno di nuovi, e a tutti saranno liberamente imposti aumenti del 50-60% rispetto ai vecchi contratti, così che tutte le compagnie ci guadagneranno.

La Classe Politica: I politi sono soliti frequentare luoghi in cui sono presenti manager e ricchi industriali, il loro esiguo stipendio non gli consente di avere il tenore di vita di cui godono tali industriali e manager, sicché vivono un complesso di inferiorità, tale inferiorità si ripercuote sul loro lavoro, di conseguenza le leggi varate sono frutto di menti inferiori e disturbate recando grave danno alla repubblica, dunque bisogna tutelare e migliorare questo tenore di vita in modo da garantire una maggiore serenità.

Equitalia: Talvolta, capita che i dati nei database vadano perduti, sicché equitalia è costretta a mandare nuovamente cartelle esattoriali per tasse già pagate, anche dieci anni prima, se il cittadino perde la ricevuta  è solo colpa sua e quindi deve pagare di nuovo, se poi vi è la prescrizione e il cittadino ritiene che pagare la tassa sia più conveniente che fare ricorso, ciò vuol dire che egli mette il denaro al di sopra della giustizia, ciò è un grave comportamento che mina le fondamenta dello stato di diritto, quindi tale atteggiamento va perseguito e punito con il pagamento della tassa già pagata, e la cartella che originariamente fu inviata per errore, in quanto si riferiva ad una tassa già pagata, trova giustizia in un senso più elevato.
Per alleggerire i numerosi ricorsi, i casi invece che da un giudice, saranno giudicati imparzialmente e obbiettivamente da un gruppo di esperti di diritto che saranno alle dipendenze di equitalia, così da non pesare sulle casse dello Stato, inoltre a maggior tutela vi sarà un organo di controllo, sempre pagato da equitalia, che vigilerà, sempre imparzialmente, obiettivamente e al di sopra di ogni sospetto, sul regolare svolgimento del processo.
Dunque ad equitalia saranno consessi più poteri, come possibilità di staccare luce, gas, acqua, ed il sequestro di persona, fino al pagamento del riscatto.














giovedì 26 gennaio 2012

Terremoto: scossa nei pressi del Vulcano Santorini Grecia

Alle ore 4;26 una scossa di 5.3 gradi è avvenuta nei pressi del vulcano Santorini, in Grecia,più successive scosse di assestamento.
Il vulcano Santorini ha un indice VEI di 7  (1-8).
Da tempo si registrano numerose scosse, che tuttavia interessano tutta la Grecia.
Il livello di allerta resta  Verde.


27-01-12
Ancora una forte scossa di 5,4 gradi più varie scosse di assestamento in Grecia, nei pressi del vulcano Santorini.

28-01-12
10:50,  scossa di 4.7°.




Iran minaccia di anticipare embargo.

La riporta "La Stampa" ma è una Notizia da verificare.




Comunque sembra molto probabile che ciò avvenga, perché dare all'europa il tempo di organizzarsi e diversificare le forniture, si chiude subito.
Proprio ieri scrivevo dei problemi a cui saremo venuti incontro in caso di chiusura dello stretto di Hormuz, ed ho anche parlato di come l'embargo petrolifero abbia poca rilevanza per l'Iran.
Ebbene l'Iran mostra tutto il suo orgoglio, dicendo di voler anticipare l'embargo petrolifero nei confronti dell' Europa, e a questo punto mi sembra anche giusto.
Il governo iraniano si sarà chiesto:  "ma cosa pensano in Europa che abbiamo bisogno di fare l'elemosina?  adesso gli facciamo veder noi".

Questo chiusura immediata darebbe problemi, ma è poca cosa rispetto all'inizio di uno scontro nello stretto di Hormuz.

(ANSA) - TEHERAN, 29 GEN - Il ministro iraniano del Petrolio ha affermato oggi che Teheran interrompera' presto le esportazioni di greggio verso ''alcuni'' paesi. "Presto taglieremo le esportazioni di greggio verso alcuni paesi", ha detto il ministro Rostam Qasemi citato dall'Irna. Venerdì il Brent era salito a 111,50 dollari al barile sulla scia dei commenti dell'Iran su un possibile stop dell'export verso l'Ue, in risposta alle intenzioni dell'Europa di interrompere le importazioni di greggio entro luglio.

mercoledì 25 gennaio 2012

Stop dei Tir e dipendenza dal petrolio




    Proprio mentre l'UE vara l'embargo per il petrolio iraniano, con la protesta dei Tir è stato possibile vedere cosa dovremo affrontare in caso di collasso energetico.
Se comincia una guerra contro l'Iran, e ovvio che lo Stretto di Hormuz, da dove passa il 40% del petrolio mondiale sarebbe chiuso, cioè le navi avrebbero grosse difficoltà a passare in tutta sicurezza. E poiché la guerra contro l'Iran non sarà una passeggiata, questo blocco dovrebbe durare per parecchio tempo.

Siamo al terzo giorno di protesta e già si registrano benzinai a secco, prodotti deperibili in esaurimento, con aumenti fino al 200%. E scene di panico per rifornirsi di cibo e carburante, i distributori che riescono a rifornirsi sono presi d'assalto. Fabbriche ferme perché non arrivano i pezzi.
In sostanza tutta la distribuzione è ferma.

Questo blocco mostra l'enorme dipendenza dal petrolio per il funzionamento del sistema e la sua fragilità.

Possiamo osservare "in piccolo", a quali grossi problemi andremo in contro.
Se andiamo al supermercato e vediamo quali prodotti scarseggiano, possiamo sapere cose viene da lontano e quindi mancherà e cosa è prodotto in zona.

Credo che il panico di questi giorni sia salutare, può spingere qualcuno a considerare seriamente una lunga crisi energetica futura e prepararsi.

I prodotti a lunga conservazione  è bene acquistarli il più tardi possibile, non appena sentirete di un qualche incidente presso lo stretto di Hormuz, ad esempio.
Il momento buono è dopo l'incidente e prima del panico, per una parte degli acquisti. Poi ci sarà il panico e la corsa agli acquisti svuoterà i supermercati, non per carenza di cibo, ma solo per la crescita improvvisa di domanda. Poi i supermercati saranno riforniti, ci saranno le "rassicurazioni" del governo, e a quel punto con discrezione si potrà continuare a fare acquisti di prodotti a lunga conservazione.

Bisogna considerare che con le riserve strategiche tutto continuerà a funzionare normalmente per più mesi, dunque bisogna stare calmi,  niente panico.

Ovviamente bisognerà considerare l'evolversi del conflitto,  se cominciano pure Russia e Cina allora salta tutto.

Possibili scenari in caso di grave crisi.
http://tutelasalute.info/smetterefumare/2012/01/come-sopravvivere-alla-apolcolypse-in-un-mondo-impazzito.html


Oppure questo blog:
http://sopravvivenzacatastrofi.over-blog.it/













lunedì 23 gennaio 2012

Le proteste represse con violenza.


Sto leggendo questa agenzia iraniana Fars ed è incredibile quelle che non viene detto in occidente.

Cioè si parla sempre e solo di Siria.

Le proteste ci sono anche  in Arabia Saudita e  sono represse con violenza. Si protesta contro la famiglia regnante,  chissà perché lì l'Ue  non promuove la democrazia.

Ancora più violente sono le repressioni nel Bahrein.
Le forze di polizia hanno fatto irruzione in un corteo funebre di un ragazzo morto per gas tossici sparati dalle forze del regime. Dall'inizio della rivolta popolare nel febbraio 2011, decine di persone sono state uccise, arrestate, licenziate.
http://english.farsnews.com/newstext.php?nn=9010172081

UE vara sanzioni contro l'Iran


Quasi tutti riportano che come ritorsione a questo embargo l'Iran avrebbe minacciato la chiusura dello stretto di Hormuz.
Tipo reuters: "Se ci dovesse essere una qualsiasi interruzione della vendita di petrolio iraniano, lo Stretto di Hormuz sarà certamente chiuso", ha detto all'agenzia semi-ufficiale Fars Mohammad Kossari, vice-capo del comitato parlamentare per gli Affari esteri e la Sicurezza nazionale."




E di conseguenza gli Usa hanno detto che non tollereranno questa chiusura ecc. ecc.


Cosa che ho riportato pure io.


Ma questa notizia  sembra essere falsa.
Non è stata minacciata nessuna chiusura.


Di conseguenza si potrebbe diffondere la notizia "falsa" di questa chiusura, per poi attaccare, dopo sarà difficile dimostrare la fondatezza di tali accuse.




Dalla Fars News Agenzy, sembra che l'Iran non sia troppo preoccupato  per questo embargo petrolifero e nei confronti della banca centrale iraniana.
L'Iran ha già da tempo sostituito il dollaro nel suo commercio petrolifero con India, Cina, Russia e Giappone.
La Russia contraria alle sanzioni ha proposto già da tempo il rublo come moneta internazionale per gli scambi.  La Russia da tempo sta acquistando importanti quantitativi d'oro.


E Comunque da qualche settimana utilizzano le loro monete per gli scambi.


http://english.farsnews.com/newstext.php?nn=9010172203


Per l'embargo petrolifero, l'agenzia riferisce che  India, Cina, Sud Africa hanno già chiesto un aumento della produzione.
L'Iran copre il fabbisogno del 100% dello Sri Lanka, 51% Turchia, 25% Sud Africa, 14% Grecia, 13% Spagna e Italia, 11% Cina e India, 10% Giappone e Corea del Sud.




Questo embargo influirà poco sulla produzione iraniana, cioè sembra propaganda occidentale per dimostrare che si stia facendo qualcosa.

Riforma lavoro, liberalizzazioni e ......Tu vuò fa l'americano ma si nat in italy....



M.Monti «Apriamo oggi un cantiere importante». «Voi, forze produttive, avete il mondo dove competere, noi come governo agiamo in Italia e abbiamo un non facilissimo lavoro da condurre in Europa, spero che il maggiore spazio che stiamo creando per le forze produttive del Paese vi aiuti - ha aggiunto - a far sì che quello che verrà fuori dal vostro tavolo serva a migliorare la situazione di imprese e lavoratori ma anche la situazione dell'Italia nella Ue».


E questo è quello che succede:


Di tanto in tanto si sente parlare di questi ricchi imprenditori, che hanno cominciato dal nulla, nel loro garage, come Steve Jobs.


E' semplice, hai un'idea, cominci a fare qualcosa, magari un lavoro di assemblaggio, se va bene poi col tempo investi qualcosa e metti su una piccola impresa, che man mano cresce....
Purché questo non avvenga in Italia.  
Poiché se ti beccano nel garage che fai qualcosa, cominciano a venire Vigili urbani, Vigili del fuoco, Asl, Guardia di Finanza,  Ros, Nos ecc. ecc.  ed ognuno ti fa una multa.


Prendete ad esempio l'E-Cat di Rossi.  ""Voglio che questa tecnologia sia americana. Ciò avverrà negli Stati Uniti. E sono onorato di dirlo. Adoro gli Stati Uniti, e ho voluto sviluppare qui questa tecnologia, per molte ragioni che ora non posso spiegare”.
E che c'è da spiegare, non era possibile in Italia. 
Se hai una buona idea, devi andare negli Usa. 


Se quel coso funziona la produzione sarà enorme con grandi industrie più l'indotto,  tanto lavoro, utili, ed entrate per lo Stato che ospita le imprese.





Questo riguarda i grandi progetti.

E per i piccoli?

Un amico ha un po di polli e galline, molte uova le butta via perché sono troppe, e allora ha pensato "quelle in eccesso le vendo"....
Dopo una breve ricerca ha scoperto che se proprio vuole farlo lo deve fare "abusivamente".
Tra tutti gli adempimenti burocratici e costi fissi che bisogna sostenere, non è possibile.
Bisogna fare un grande investimento e partire da subito con una produzione industriale per sostenere i costi fiscali.

Suppongo che per altri generi di impresa sia la stessa cosa.

Poi alla burocrazia dell'Italia si è aggiunta quella europea.

Nei protocolli di sion, si legge : "scoraggeremo l'iniziativa individuale, daremo alla società un indirizzo tale, che le cadano le braccia per disperazione ad un'impresa che domandi dell'iniziativa individuale".




E per l'E-Cat di Rossi sempre nei protocolli di Sion "Adopereremo tutti i mezzi per iscacciare dal paese tutti i Gentili intelligenti".















La Croazia viene annessa All'UE: Votanti 44,55%


Vincono i Sì con il 66% contro il 33% dei NO.

Votanti 43,55%.  Il più basso mai registrato.

Per "fortuna" non era necessario il Quorum.

Aventi diritto 4.400.000

Con  1.275.000 Sì, la Croazia entrerà nell'UE.

sabato 21 gennaio 2012

Rivolta dei Forconi (2)

Rivolta dei Forconi (1)


I tir si fermano dal 23 al 27 gennaio,  in tutta Italia, la protesta potrebbe anche continuare ad oltranza.
Sciopero dei Taxi il 23 gennaio.




Il 23 l'Ue dovrebbe votare per l'embargo contro l'Iran.
L'Iran ha minacciato la chiusura dello stretto di Hormuz nel caso ci fosse questo embargo.
Gli Usa hanno minacciato la guerra nel caso ci fosse la chiusura dello stretto.
(Aggiornamento: Tale minaccia sembra essere falsa, propaganda occidentale)




L'Iran annuncia nuove esercitazioni navali nello stretto dal 21 gennaio fino al 19 febbraio.  


Le imprese italiane avvertono che in caso di embargo ci saranno grossi problemi, con la perdita di importanti commesse. 


Generale Usa va in Israele per incontrarsi col suo omologo israeliano e ministro della difesa, quindi il capo dello stato.  Le motivazioni "ufficiali" credo sia inutile riportarle tanto non sono vere. 


In queste ore sta circolando insistentemente sulla Rete una notizia che da per certa la chiusura di Facebook, Google, Twitter e altri tra i maggiori siti Web a livello globale per giorno 23 gennaio, in segno di protesta contro la discussa legge SOPA al vaglio negli Stati Uniti.
La notizia sembra falsa, nessun comunicato ufficiale dai siti in questione.
La riporto ugualmente solo per la coincidenza col 23.






Dopo Cina e Giappone che rinunciano al dollaro per i loro scambi, segue anche l'India, che ha concordato il commercio annuale in rupie.


Aggiornamento:
E' già scattata la psicosi, con assalti ai distributori di carburante e supermercati.

Nota del  ministero.
"a seguito delle iniziative del governo, tutte le associazioni dell'autotrasporto che avevano proclamato il fermo dei servizi hanno sospeso le agitazioni: non si giustificano pertanto le gravi azioni di blocco che tuttora persistono".
Ovvero situazione sfuggita di mano.

E ancora "Secondo l'associazione Trasportounito, l'adesione al fermo nazionale dell'autotrasporto è "superiore a qualsiasi aspettativa".
Ovvero superiore a qualsiasi "vostra" aspettativa, che non capite la grave crisi in cui versa il popolo.


Allerta meteo
La protezione civile ha emesso un'allerta meteo a partire da domani pomeriggio.





Nuovo contratto per Bancari


I Bancari dovranno lavorare di più, ma le banche sono vuote.

Questo ricorda Marchionne con i suoi nuovi contratti per aumentare le ore di lavoro e quindi la produzione,  ma il problema non era produrre auto, ma di venderle. Dunque a che serve aumentare le ore di lavoro?  Se non per creare esuberi con tutto quello che ne segue?

I Banchieri hanno fatto la stessa cosa.
Parlando con un amico che aveva girato più banche per aprire un conto corrente, mi diceva che le banche erano vuote.
Poi sono andato in banca, ed anche quella era vuota,  gli addetti agli sportelli non facevano nulla.
Ed ecco aumentate le ore di lavoro........... e il sindacato che non firma è fuori dalla contrattazione di secondo livello.

Aumentano gli orari di apertura dei negozi,  ovviamente a parità di stipendio ai lavoratori, i proprietari lasciano aperto il negozio qualche ora in più.
Ossia aumento di ore lavorative a parità di stipendio.  Questa la "liberalizzazione".
Aumentano le ore lavorative senza aumento di stipendio.
Dalle 12 ore giornaliere di un tempo si passò alle 8 ore....  ora è tempo di tornare in dietro.

Ovviamente gli altri settori non resteranno a guardare.

Il Padrone cerca di spremere lo schiavo finché può, e  se non ci sono regole ne controlli, cioè "liberalizzazione",  ovvio che si cercherà di ottenere il massimo dal lavoratore, e con la disoccupazione che c'è, ci sarà sempre qualcuno disposto o costretto per motivi familiari ad accettare condizioni lavorative sempre più gravose.


L'altro giorno una ragazza in treno diceva che lavorava per 400 euro al mese, con uno di quei contratti "senza diritti e ti caccio se non me lo succhi".    Diceva che tra abbonamento per il treno e spese varie,  non portava a casa praticamente nulla.  "Lavorava solo per non sentirsi inutile". (parole sue).
Cioè gratis.......  
Questa è la moderna schiavitù.  Ovviamente nessuno ti frusta,  ma ci sono tanti modi per obbligare qualcuno a fare qualcosa che altrimenti non farebbe.
L'impoverimento progressivo del popolo voluto da questi "neoliberisti" serve ad abbassare le pretese del lavoratore ed accettare condizioni lavorative peggiori.  E il denaro che non va al lavoratore resta a qualcun altro.

La distribuzione della ricchezza che abbiamo avuto negli anni scorsi, è stata una breve parentesi nella storia dell'umanità, come lo è stata la democrazia.





Suoni misteriosi dal mondo



Da un po di tempo si diffondono video su misteriosi suoni in tutto il mondo, certo qualcuno potrebbero essere falso, però mi ha colpito questo che riporto:




Il suono proviene da sottoterra.

Ricordo che tanto tempo fa, forse una ventina di anni.  Un tizio che scavava pozzi con le trivelle raccontò un fatto strano,  ad un certo punto sotto trovarono un vuoto e da questo vuoto si sentiva un suono come di un forte vento che passava in un tunnel, o di quelli che si sentono in galleria,  dalla descrizione sembra un suono simile a quello riportato in video.
Calarono una pietra con un panno asciutto per vedere se c'era acqua, ma risultò asciutto. Alla fine decisero di chiudere tutto e andare via.
Ci ho pensato spesso quando sentivo di basi sotterranee, città collegate ecc.
Per ora resta un mistero,  strano che nessuno speleologo si sia avventurato per scoprire di cosa si tratti.









venerdì 20 gennaio 2012

La Francia sospende le operazioni militari


Messaggio per gli Usa, ci avete declassato ed ora non partecipiamo alla vostra guerra.
Il pretesto è stato l'uccisione di quattro soldati francesi in Afghanistan.
Magari anche la necessità di fare campagna elettorale.
Ma il declassamento del rating della Francia ha fatto arrabbiare particolarmente Sarkozy, dunque qualche ritorsione di qualche tipo dovrà esserci ora come in futuro.

mercoledì 18 gennaio 2012

Rivolta dei Forconi


.


Come scrivevo nel  post Occupy Wall street.

I poteri dominanti sostengono le manifestazioni contro la finanza?!?
Hanno pensato: Dopotutto si tratta di manifestazioni innocue, facciamoli manifestare, gli facciamo credere di stare in una democrazia, poi facciamo finta di cambiare qualcosa e loro se ne stanno buoni per un po di anni credendo di aver fatto qualcosa o aver difeso la democrazia ecc.



  Marchionne ci tiene a dire che "gli scioperi come in Grecia non risolveranno niente".  Ovvio che quello che fa paura è lo sciopero di tutti i lavoratori, capaci di paralizzare il paese.
Quindi, meglio occupy wall street nel fine settimana e giorni festivi.



La rivolta è prima di tutto spontanea, improvvisa, si propaga come una psicosi,  come un'isteria di massa, non può essere organizzata, non ci si può arrabbiare a comando.  La rabbia si accumula, poi ad un certo punto succede qualcosa nella psiche collettiva, anche un fatto insignificante e puff.... scoppia la rivoluzione e la gente si riversa per strada. Appunto le rivoluzioni"scoppiano".






Ecco una rivolta spontanea.
E' chiaro che aumentando i carburanti i prodotti del sud perdono competitività, ed anche quelli importati costano di più,  considerando che la Sicilia ha già i suoi problemi,  gli aumenti di autostrade e carburanti hanno dato il colpo di grazia.
Questa rivolta fa paura perché paralizza il paese e presto si estenderà alla calabria ed al resto d'Italia.
Appunto la rivolta di quelli che lavorano, che tengono in piedi il paese, questo si che fa paura ai poteri. 
Ecco che vi è il divieto di parlarne in Tv e sui principali quotidiani.


Comincia a circolare la notizia di "infiltrazioni mafiose"..... sì, casomai per farla cessare,   la rivolta  rovina gli affari.    
Comunque sì criminalizza la protesta casomai i servi dei padroni non potranno proprio più tenere nascosta la notizia.
Pare che si stia espandendo in Calabria, Sardegna, e Abruzzo.







Parlo con un tizio e mi dice, se facciamo la rivolta io sono il primo, altri che dicono ci vuole la guerra, altri dobbiamo fare la rivoluzione, altri alla prima grande manifestazione diamo fuoco a tutto.  Sembrano tutti pronti, aspettano solo l'occasione giusta.








Se pure per altri motivi nel precedente post scrivevo "cominciate a fare provviste di cibo e acqua, tutto potrebbe fermarsi per più mesi."


Bisogna fare scorte per prepararsi alla guerra, che sia cittadini contro stato o stati tra loro, non cambia.  


La democrazia è finita.  Il governo non mostra più alcuna considerazione per i cittadini. Questi sono i prodromi di uno scontro finale tra poteri.




Tremonti: "C'è il rischio che in europa emerga un nuovo fascismo, un fascismo finanziario".


Per la posizione che ha avuto, deve essere venuto a conoscenza di fatti non di dominio pubblico.  Considerando che non può dire tutto quello che vorrebbe, questa affermazione è già grave.


Il Denaro oggi controlla tutto, nulla si muove senza il denaro, il suo potere ha superato tutti gli altri,  politico, giudiziario, militare, l'informazione ecc.
Tutto ciò che è di questo mondo si piega dinanzi a questo Dio.  Un tempo il potere era della Chiesa poiché "gestivano" loro il dio della loro epoca. Dettavano leggi dicendo ciò che è giusto e sbagliato.
Oggi il potere è di chi gestisce i templi di questo nuovo Dio.
Se poi consideriamo la totale assenza di morale, etica, giustizia,   l'ossessione per il potere che il denaro porta, è evidente che non si fermeranno dinanzi a nulla, lotteranno con tutte le loro forze per depredare i popoli.  
Il potere militare è anche egli sottomesso alla loro causa.  Come la giustizia. 
Qualsiasi rivolta sarà repressa con la forza, preceduta dalla diffamazione, affinché i concittadini militari e poliziotti, possano picchiare ancora più duro, certi di colpire il cattivo.




Ci sarà il dominio della Bestia, "nessuno potrà comprare e vendere senza il suo marchio".

















lunedì 16 gennaio 2012

M. Draghi "Situazione gravissima".


   Queste le affermazioni di Mario Draghi:  «Siamo in una situazione gravissima». E' questo il parere del presidente della Bce Mario Draghi, sentito dalla commissione parlamentare economico-finanziaria come presidente dell'autorità europea per i rischi sistemici. Da quando il suo predecessore Jean-Claude Trichet aveva parlato di crisi di dimensione sistemiche «la situazione è peggiorata», ha aggiunto, sottolineando: è «vitale» che le decisioni prese dai leader europei sui fondi salva-Stati siano attuate «tempestivamente e completamente».




"Tempestivamente e completamente"...... ecco come....:
       
       Slitta intanto a febbraio il vertice di Roma fra Italia, Francia e Germania. Parigi ha fatto sapere che il rinvio del summit è dovuto a non meglio precisati impegni interni. 


«Siamo in una situazione gravissima».....    Azz...   dopo aver mollato 500 MMMiliardi di euro.....


Qualche tempo fa si è parlato delle affermazioni di Bini Smaghi che diceva "saltiamo in aria".


  "Saltiamo in aria, è confermato. Draghi si assuma le responsabilità. Voglio che si metta agli atti che io mi ero dissociato


Questo non è un blogger catastrofista.  
Se uno in quella posizione arriva ad esprimersi così, vuol dire che è tempo di mettere le barricate alle porte e finestre, di prepararsi alla fine della società come la conosciamo,  di pensare a modi per difendersi da gruppi di sciacalli.   Di fare provviste di cibo, di considerare che tutto potrebbe fermarsi per più mesi.








O magari credete che quei tizi che sono al governo abbiano preparato un piano di emergenza per assistere la cittadinanza in caso di collasso?


Potrebbe essere dichiarata la legge marziale, forse avere un militare come ministro della difesa può andare in quel senso.




Le elite sono pronte, hanno un piano, ma noi carne da macello non ne facciamo parte.

Monti regala al Papa  un volume di «Atlanti nautici» del 1500 di Francesco Ghisolfo. «Da lei - sottolinea Monti - ci aspettiamo orientamenti e indicazioni». Un dono «simbolico», conviene il Papa.


Atlanti nautici per raggiungere il Nuovo Mondo.




Dal punto di vista strettamente economico si potrebbe anche tirare avanti, ma in una situazione già "gravissima", non ci sarebbero i margini per sopportare un eventuale shock di qualche tipo,  ad esempio una guerra.  













sabato 14 gennaio 2012

Nave da crociera si incaglia su Isola del Giglio



Aggiornamenti a fondo pagina

Non so nulla di navigazione,  ma mi chiedo con tutti i sistemi moderni di navigazione, satellitari ecc.  Come si fa a sbattere sopra un isola, senza che suoni un allarme? O il computer di bordo dica qualcosa?
Non parliamo di uno scoglio in mezzo al mare, ma di un'isola.
Niente maltempo o avarie, ed isola ben visibile di notte.
















Guardate un po dove è andata ad incagliarsi.




un commento dalla rete e saranno tantissimi:

Io sono skipper dal 1976 ed ho navigato sia con barche a motore che a vela anche molto grandi ed ho visto incidenti stranissimi ho portato in salvo gente e barche che hanno avuto avarie di vario tipo ma questo della costa per me è il più strano perchè dalle foto pare che la nave sia troppo sotto costa e vorrei sapere l'ecoscandaglio o il radar cosa dicono.
http://www.reggionline.com/it/2012/01/14/tragedia-al-giglio-affonda-nave-da-crociera-sei-morti-10254



Ai microfoni di Sky Tg24, ha raccontato che, secondo quanto le hanno riferito alcune fonti, la nave era «7 miglia fuori dalla propria rotta» al momento della tragedia.






Io  ho pensato a questo.......
L’aeroporto internazionale di Tampa ha chiuso una delle piste d’atterraggio .
Lo scenario, fra fisica e fantascienza, richiama alla memoria la trama del romanzo «The Core» di Paul Preuss che nel 2003 il regista Jon Amiel portò sul grande schermo con l’omonimo titolo, raccontando la scelta del presidente degli Stati Uniti di fare esplodere degli ordigni nucleari nel magma terrestre per riattivare la rotazione terrestre misteriosamente bloccata. Non siamo certo a tali scenari apocalittici ma le prime scene di quel film, con stormi di uccelli morti che cadevano dal cielo e aerei che precipitavano all’improvviso hanno a che vedere con gli stessi motivi che hanno spinto le autorità dell’aeroporto internazionale di Tampa in Florida a chiudere una delle principali piste d’atterraggio, spiegandone i motivi con dovizia di dettagli.

Il motivo, come hanno sottolineato i portavoce dello scalo, è che «il Polo Nord magnetico si è spostato dal Canada verso la Russia di circa 40 miglia» - 64,3 km - ad una velocità «più alta del solito» e di conseguenza devono essere ricalcolati circa cento pannelli e quaranta segnali che guidano gli aerei in fase di atterraggio. Se infatti il Polo Nord geografico è un punto convenzionale fisso stabilito sulle mappe, quello magnetico è in continuo spostamento fra il Canada e la Siberia e la sua posizione serve a orientare i piloti degli aerei proprio come una semplice bussola.


L’idea che i piloti dei jet commerciali adoperino ancora bussole magnetiche nell’era del Gps via satellite può sembrare anomala ma in attesa di modifiche della strumentazione di bordo delle maggiori compagnie civili l’aeroporto non ha avuto alternativa che ordinare il blocco dell’uso di una pista.
articolo completo http://www.eugeniosiragusa.com/t864-il-polo-si-sposta-troppo-velocemente-aerei-e-uccelli-in-tilt

il film "The Core"



Tranquilli non è nulla di tutto questo....sapete come vanno certe cose, c'è la festa, si beve un po e patapunfete la nave ti finisce sull'isola...........


Aggiornamento:
       
     L'avevo detto per scherzo "si beve un po e patapunfete".   Non immaginavo che al comando di una nave come quella potesse esserci uno tanto incosciente.  E se pure fosse ci sono altri ufficiali.
Pensavo che per arrivare in una posizione come quella fosse necessario superare una dura selezione.
E invece no.   Pure il mito della marina italiana è caduto.  L'Italia dei raccomandati non risparmia nessun settore.
In una telefonata il comandante avrebbe chiesto all'ex commodoro Palumbo " Ma qui c'è acqua...?"
Questo nemmeno un canotto poteva portare.

In rete gira la teoria complottista, dell'affondamento "simbolico" per mandare un messaggio.
Come fine della "concordia"  in Europa. ecc. ecc.
E più facile credere in questo, che nel comandante raccontato dai giornali.....

Tuttavia non nego il sincronismo significativo.




Aggiornamento:


Finalmente dopo il massacro mediatico giungono pure le ragioni del comandante che attenuano la figura raccontata dai giornali.

"Conosco quali forze si scatenano quando si parla male degli altri......."  C. G. Jung

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/439254/

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/01/22/news/costa_inchino-28555394/

A chiedere l'inchino sarebbe stata la compagnia.
Resta però la bravata tra i comandanti a chi si avvicina di più alla costa.

Sul ritardo nell'evacuazione, trovo giusto ciò che dice il comandante, "non puoi fare evacuare una nave che poi non affonda", si crea panico e ci scappa il morto, e poi ci sarebbero i 10.000 euro che la compagnia deve sborsare, e quindi ci sono ovvie pressioni affinché si eviti questo.

Ha indirizzato la nave per arrivare più sotto possibile alla costa per far scendere i passeggeri.
Dalle immagini inizialmente sembrava che quello fosse il luogo di impatto,   invece è avvenuto più a largo.


A proposito degli inchini. Ricordo di aver visto, tempo fa, una nave da crociera vicino alla costa sorrentina,  era veramente molto vicina,  non più di 200 metri, come nella foto.


Il TGCOM continua imperterrito:  "Schettino inguaia la compagnia", come se fosse colpevole per dire la verità.

Il secolo XIX ci dice perché è più facile massacrare un solo uomo piuttosto che un'intera compagnia, e rende giustizia al comandante.

   Grosseto - La verità di Schettino sta venendo a galla, dopo essere naufragata anch’essa, e sta acquistando un’impensata credibilità. Però collide con quella di Costa Crociere, e il perché è molto semplice: se la magistratura accerterà che si è perso tempo per volontà dell’armatore, il messaggio alla clientela sarà devastante. Nessuno si fiderà più a salire su una nave che viene considerata più importante della vita umana. Costa rischierebbe il fallimento. Se invece sarà dimostrato che Schettino è il mostro dipinto i primi giorni, un esibizionista incapace e vigliacco, sarà lui a non risollevarsi più: dovrà risarcire i danni e finirà i suoi giorni come un appestato. Naturalmente questa seconda ipotesi è molto meno inquietante, perché riguarda una sola famiglia e non mette a repentaglio né un business miliardario né migliaia di posti di lavoro.


Schettino ha rivendicato con forza la paternità della manovra che ha condotto la nave sulla secca: «Ho virato di dieci gradi a dritta, ma la nave ha preso lo scoglio di poppa. Allora ho controvirato di dieci gradi e messo la nave al traverso, bloccando i timoni. C’era grecale, l’unica cosa da fare era fare vela con lo scafo in modo che la nave si girasse. Se non fossi riuscito a portarla sugli scogli sarebbe andata al largo, perché non era più governabile, e si sarebbe inabissata».

L’ABBANDONO NAVE. Nel verbale si legge che Schettino è scivolato sul tetto di una scialuppa: «La nave era inclinata di settanta gradi, non potevo risalire. Quando sono stato soccorso da una lancia della guardia di finanza, e ho chiesto di risalire a bordo, mi è stato detto che l’ordine era quello di portare tutti a terra e non si poteva perdere tempo». Attenzione: nel codice di navigazione internazionale il comandante può abbandonare la nave prima degli altri se questo serve ad accelerare le operazioni.


L'Errore:
«Gli strumenti mi davano gli scogli a duecento metri», dice Schettino: «Poi ho visto l’onda frangere e ho capito». 



I Giornali riportavano una conversazione in cui il comandante diceva "Qui C'è Acqua?"
e invece no, era un'affermazione, "Qui ho acqua".
Aveva i  radar che gli battevano gli scogli e stava tranquillo.



Parallelamente si ridimensiona il ruolo di "eroe" di De Falco, che ha già ricevuto un encomio solenne dal governo, ma temo che quando si chiarirà la situazione dovranno ritirarlo.

Dopotutto la telefonata a Schettino avviene dopo tre ore dall'incidente.
Ce ne è voluto di tempo per accorgersi di una nave da crociera alla deriva finita sugli scogli.
Sospetta, anche la rapida diffusione della "famosa telefonata".





"Io navigavo a vista perché conoscevo quei fondali visto che ci ero già passato tre o quattro volte, ma la presenza di quello scoglio mi ha sorpreso".











venerdì 13 gennaio 2012

La legge è uguale per tutti...crisi, varie ed eventuali.

a Disneyland.



Cosentino : capi d'imputazione.
Riciclaggio abusivo di rifiuti tossici
Concorso esterno in associazione camorristica
Riciclaggio aggravato da finalità mafiosa
Falso e violazione delle leggi bancarie.

Libero



Cittadino romeno: Ruba cioccolato, 2 anni di carcere.
(ANSA) - AREZZO, 13 GEN - Ha rubato una barretta di cioccolato in un supermercato nel centro di Arezzo:per questo un romeno di 25 anni è stato condannato a due anni per rapina impropria (con multa di 600 euro) e spedito in carcere.




Sulla crisi:
ha detto Alain Minc, consigliere del presidente della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy si tratta di un'azione commessa da persone «con gravi comportamenti perversi». «Fare una cosa così la settimana in cui i mercati europei si normalizzano, come ha fatto notare Mario Draghi, presidente della Bce - ha attaccato Minc - significa che non abbiamo più a che fare con dei pompieri piromani, ma con delle persone dai gravi comportamenti perversi».


C'è un fatto positivo, si sono accorti che siamo in guerra. Che l'unico modo per gli Usa di salvarsi o almeno rimandare il crollo è far crollare prima l'euro.
Non per nulla l'Inghilterra prende le distanze dall'Europa.  Tra queste due economie al collasso, quello che conta è la credibilità, e la pubblicità che riesce a fare la stampa.


Il Sole 24 Ore

Stallo nelle trattative sul debito greco. L'istituto di finanza internazionale, che ha avviato le trattative con Atene per conto delle banche, ha annunciato di aver sospeso le negoziazioni in quanto i colloqui "non hanno portato a una risposta costruttiva" dalle parti. Per questo motivo, l'Iif ha deciso per una pausa di riflessione, fonti vicino ad Atena parlano di "situazione grave"
 "Date le circostanze le discussioni con la Grecia sono state sospese per una riflessione a vantaggio di un approccio volontario"

Traduzione dal Greco ( ho accettate "volontariamente" una perdita sui titoli che avete, o facciamo default e perdete tutto)


La trattativa in sintesi:
Banche: dateci i nostri soldi, abbiamo comprato titoli con interessi al 300% ed ora li vogliamo.
Governo: ущкьтс  плрлд кьтсщи лклмщ  (Dove minchia li prendiamo? abbiamo le casse vuote).
Fine trattativa





La spazzatura corre verso il Sud.......
Dopo che le industrie del Nord hanno smaltito i rifiuti per anni in Campania e il sud,  ecco che dalla Svizzera portano i rifiuti verso Sud.... Nord Italia.
ANSA) - VARESE, 13 GEN - Trasportavano copertoni usati dalla Svizzera all'Italia, da stoccare a Gallarate (Varese) in attesa di essere abbandonati in discariche abusive.


(LaPresse) - Di Pietro (IDV)"La Lega ha perso totalmente il senso della vergogna"

     e mica solo la lega, tutto il parlamento, se c'è una cosa che ci ha insegnato il precedente governo è non vergognarsi.  
Sono gli ultimi giorni di Sodoma e Gomorra. La sovversione della morale, l'assenza di etica, l'abolizione della legge, la corruzione non più percepita come vergognosa, ma come  simbolo di intraprendenza. 
La dove si scrivevano le leggi, dove si faceva la democrazia, dove furono scritti i nobili principi e ideali della Repubblica, ora vi è l'abominio della desolazione. L'uomo senza morale. 
Le barriere etiche che consentivano una società passabilmente civile, crollano per lasciare spazio all'uomo scimmia, posseduto dai suoi più primitivi istinti.


"L'uomo è una corda, tesa tra l'animale e il Superuomo, una corda sopra un precipizio:
Un pericoloso oltrepassamento, un pericoloso andamento, un pericoloso volgersi indietro, un pericoloso trasalire ed arrestarsi.
Ciò che è grande nell'uomo, è che egli è un ponte e non una mèta: ciò che può venire amato, è che egli è un transito e una catastrofe.

F. Nietzsche. Così parlò Zarathustra.




Ecco l'uomo si è voltato ed è  divenuto bestia. 
Mentre la nuova epoca annunciava il superuomo. 




La fine di un epoca è un giudizio, ci si confronta con se stessi, con la propria natura, vedi  le tentazioni di Gesù nel deserto.  Se li superi divieni un maestro di una nuova era, altrimenti si regredisce ad un livello più primitivo. 






(LaPresse) - Bersani: "Oggi andrò da Monti e gli dirò di andare avanti"













giovedì 12 gennaio 2012

Preparativi di guerra





(ANSA) - ANKARA, 12 GEN - Una nave russa con tonnellate di armi ha attraccato oggi nel porto siriano di Tartus aggirando con una falsa promessa l'embargo europeo.


(ANSA) - BERLINO, 12 GEN - Il governo tedesco della cancelliera Angela Merkel ha deciso a sorpresa di alzare il livello delle misure di sicurezza anti-terrorismo nei 16 depositi provvisori di materiale radioattivo presenti in Germania. Le misure, scrive oggi il quotidiano Sueddeutsche Zeitung, si sarebbero rese necessarie in seguito a informazioni su possibili attentati di cui dispongono le autorita' che vigilano sulla sicurezza del Paese.


Nel 2012 il governo greco aumenterà le spese della Difesa di ulteriori 200 milioni di euro, raggiungendo così la cifra di un miliardo e trecento milioni di euro




Nel 2011, il governo italiano ha stanziato oltre 20 miliardi per l’acquisto di armamenti, con unaumento di 3 miliardi rispetto al 2010.


Il quotidiano turco Hurriyet rende noto che nel 2011 Ankara spenderà in armamenti quasi 5 miliardi di dollari, la cifra più alta nella storia del Paese.


L'ex responsabile del Consiglio di sicurezza russo, Nikolai Patrushev, ha dichiarato che membri della Nato, e in particolare la Turchia, e alcuni Paesi del Golfo stanno preparando un intervento militare. “Stiamo ricevendo informazioni che membri della Nato e alcuni Paese del Golfo, lavorando su uno ‘scenario libico’ vogliono spostarsi da un intervento indiretto in Siria verso un intervento diretto”, ha dichiarato a Interfax il capo della Sicurezza di Mosca. ''E' possibile che Washington e Ankara stiano già definendo varie opzioni di 'no-fly zone' , dove squadre armate di ribelli siriani potrebbero essere formate e concentrate'', ha aggiunto.
http://www.asianews.it/notizie-it/Siria,-ucciso-giornalista-francese.-Mosca:-si-prepara-uno-scenario-libico-23677.html

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - L'emiro del Qatar, Sheikh Hamad bin Khalifa al Thani, si dice favorevole allo schieramento di truppe arabe in Siria per fermare lo spargimento di sangue.




 Il Governo di Washington ha direttamente avvertito il massimo leader iraniano, l’Ayatollah Sayyed Ali Khamenei, che non esiterà a ricorrere alla guerra per impedire la chiusura di dello stretto di Hormuz.
art. completo http://www.atlasweb.it/2012/01/14/iran-stretto-di-ormuz-lultimatum-di-obama-allayatollah-khamenei-579.html


Qui le dichiarazioni di Henry Kissinger:
"Gli Stati Uniti stanno tenendo a freno Cina e Russia, e l'ultimo chiodo nella bara sarà l'Iran, che è, naturalmente, l'obiettivo principale di Israele. Abbiamo permesso alla Cina di aumentare la sua forza militare e alla Russia di riprendersi dalla sovietizzazione, per dare loro un falso senso di spavalderia, questo creerà un crollo più veloce per tutti loro insieme. Siamo come un tiratore sveglio che sfida l'inesperto a prendere la pistola, ma quando ci prova, è bang bang. La prossima guerra sarà così grave che una sola superpotenza può vincere, e siamo noi gente. È per questo che l'UE ha tanta fretta di formare un superstato completo perché sanno che sta arrivando, e per sopravvivere, l'Europa dovrà essere un unico stato coeso. La loro urgenza mi dice che loro sanno benissimo che la grande resa dei conti è alle porte. Oh quanto ho sognato questo momento delizioso. "