Nietzsche: “In un angolo remoto dell’universo scintillante e diffuso attraverso infiniti sistemi solari c’era una volta un astro, su cui animali intelligenti scoprirono la conoscenza. Fu il minuto più tracotante e più menzognero della storia del mondo: ma tutto durò soltanto un minuto. Dopo pochi respiri della natura, la stella si irrigidì e gli animali intelligenti dovettero morire. Quando tutto sarà finito, non sarà avvenuto nulla di notevole”.

venerdì 5 dicembre 2014

Le profezie di Stormberger sulla terza guerra mondiale.



“........E dopo la fine della Seconda Grande Guerra, una terza conflagrazione universale verrà, in modo che determinerà tutto, In un giorno moriranno più uomini che nelle precedenti guerre, avverranno gigantesche catastrofi,  le nazioni andranno incontro a queste catastrofi ad occhi aperti, la gente non saprà quello che starà per accadere e quelli che sapranno e diranno saranno ridotti al silenzio. Dopo ogni cosa sarà differente da prima e molti luoghi della terra saranno un grande cimitero.  La terza guerra sarà la fine di molte nazioni.
Voi, figli miei, non avrete l’esperienza del male più grande, i miei nipoti, no neanche loro, ma i terzi, saranno loro che facilmente vivranno l’esperienza”.   

Matthias Stormberger, è nato il 16 settembre del 1753  morto 1820


. [Dalle profezie del monaco russo Rasputin (1869 -196)]

 «Quando arriverà a Roma l'uomo segnato in fronte (probailmente Gorbaciov. - Ed.) le
campane della pace suoneranno, ma ben pochi saranno ad accorgersi che chi tira le
corde è la morte. Un sottile inganno si prepara per il mondo intero. Ho visto piovere
sangue sula Russia e su buona parte del'Europa. ho visto alcune capital segnate a

lutto. così per Pietroburgo, per Parigi, per Londra e per Roma».

http://www.branham.it/joomla/documenti/profezie/anticheprofezie.pdf



Nessun commento: